L’Affrico piazza il colpo: Ardinghi e Cacciavillani guidano i biancoblu al successo su Asciano nell’ultima gara tra le mura amiche

Ritorna al successo l’Affrico, battuto Firenze 2 a San Marcellino 51-74.
07/04/2019
Grande soddisfazione della Scuola Calcio US AFFRICO che si è classificata al primo posto della Classifica Meritocratica della FIGC
16/04/2019

L’Affrico piazza il colpo: Ardinghi e Cacciavillani guidano i biancoblu al successo su Asciano nell’ultima gara tra le mura amiche

Affrico – Asciano 56-48
Parziali: 18-19; 28-31; 44-39.

Affrico: Ardinghi 16, Cacciavillani 14, Calosi 5, Sferruzza 5, Michelotti 5, Piccchianti 5, Ribera 3, Manno 2, Calamai 1, Ungar 1, Passaleva. All Soldaini , Dondoli

Asciano: Fatucchi 12, Mucci 10, Carapelli 7, Sabia 7, Falchi R 5, Falcai 4, Falchi L 2, Mini 1, Casini, Savelli ne, Losigo L ne. All Locatelli, Guerrini

Calosi al tiro, ultima gara in maglia affrico, prossima tappa: Scozia per il dottorato

L’ Affrico conquista una vittoria di prestigio nell’ultima gara casalinga della stagione, Asciano (quinta prima del match, già qualificata ai playoff per la serie C, ora scivolata all’ottavo posto) esce sconfitta dal parquet biancoblu con il risultato finale di 56-48.
I ragazzi di coach Soldaini, nonostante una classifica che sia ormai quasi decisa, sono riusciti ad onorare al meglio l’ultimo impegno casalingo della stagione, l’ultimo impegno sul parquet biancoblu tra l’altro di due ragazzi svezzati nella società di viale Fanti: Ungar e Calosi. Il primo si trasferirà a Forlì per studio, il secondo, emigrato 6 anni fa ma ritornato dopo “un giro immenso” con la maglia Affrico, si trasferirà in Scozia per un dottorato.

 

Cacciavillani sfrutta un blocco di Ungar. Ultima apparizione in maglia Affrico per il giovane pivot biancoblu in procinto di trasferirsi a Forlì

Le incursioni di Caccaivillani e Ardinghi aprono invece la cronaca sportiva della partita, ma è Mucci con 7 punti consecutivi a far mettere la testa avanti ad Asciano. Carapelli e Sabia pungono la difesa biancoblu, ma i padroni di casa riescono a rispondere con Ribera e Picchianti dalla panchina (18-19 alla prima pausa). Nel secondo quarto Asciano piazza il primo mini-allungo grazie ai 7 punti di Fatucchi nella sola seconda frazione. I senesi però esauriscono presto il bonus permettendo ai biancoblu di casa di rimanere attaccati nel punteggio (28-31 a fine primo tempo).

 

Michelotti in marcatura su Sabia

Dopo la pausa lunga Asciano deve rinunciare a Carapelli, che subisce un fortuito ma duro colpo all’occhio che lo costringe ad abbandonare il campo. Coach Locatelli si affida ora alla zona che dà subito i suoi frutti con gli ospiti che mettono 3 possessi di distanza tra le due squadre.
Coach Soldaini ha fiducia nei suoi uomini, non chiama minuto e viene infatti ripagato dalla “bomba” di Ardinghi e il facile layup di Picchianti in contropiede dopo l’anticipo difensivo. L’inerzia è cambiata, Affrico ora mette la testa avanti grazie al canestro e fallo di Manno in tap-in dopo l’errore di Ungar; i biancoblu piazzano un parziale di 14-2 che li porta avanti a fine terzo periodo (44-39 al 30′).

 

Nell’ultima frazione l’Affrico spreca tanto sotto canestro ed esaurisce presto il bonus; Asciano però non ne approfitta (11-28 ai TL per Asciano). L’ultima frazione è una battaglia che Ardinghi e compagni non riescono mai a chiudere veramente non concretizzando quanto prodotto in attacco. Michelotti riesce a dare solidità a rimbalzo ribaltando il confronto con Sabia; Locatelli opta per il quintetto “small ball” con Casini da Pivot ma le maglie della difesa fiorentina reggono l’urto mantenendo il vantaggio. Il canestro di Ardinghi in fade away segna il +10, Picchianti sbaglia il colpo del K.O. ma Asciano nei 4 minuti rimanenti non riesce più a battere la difesa fiorentina. Mucci non trova più la via del canestro, ben contenuto dalla marcatura di Manno che ora lancia in contropiede Ardinghi seguito dai canestri dell’altro top scorer Cacciavillani; è il punto esclamativo su una vittoria di prestigio (Asciano era quinta in graduatoria prima del match) riuscendo a regalarsi un’ultima gioia tra le mura amiche.

Adesso la pausa per le vacanze pasquali, poi l’ultima della stagione, in trasferta a Sesto, domenica 28 aprile.

Photo: Alex Fatichi.

Ecco il link per tutte le foto: https://www.facebook.com/alessandrofatichi/media_set?set=a.10218862466022371&type=3

 

Comments are closed.