Presentazione Rino Nencioni

Rino Nencini, classe 1921 uno dei più forti giocatori toscani di tutti tempi, vincitore di quasi duecento gare, due titoli italiani sfiorati, questo in sintesi il curriculum del giocatore che Firenze, la Toscana e l’Italia boccistica ha saputo e voluto apprezzare più di ogni altro.

Individualista per vocazione ha però ottenuto successi in ogni specialità, in  coppia con Armido Pucci ha poi dominato e vinto per lunghi anni. La 46a edizione del “Trofeo della Liberazione”, gara a coppie alla quale ha partecipato innumerevoli volte, ottenendo numerosi piazzamenti d’onore senza tuttavia riuscire a vincerla, sarà l’occasione per vederlo gareggiare nuovamente e lo farà con un compagno di eccezione: Tommaso Foggi, quasi ottanta anni più giovane di lui.

Ma la vera notizia è che Rino ha giocato assieme al padre Nicola, al nonno Marco ed al bisnonno Vittorio sempre per la bocciofila Dipendenti La Provincia, la  società della “Fontanella” nella quale ha militato più a lungo: un altro record che si aggiunge ai tanti successi ottenuti sul campo.

Adesso Rino difende i colori dell’ U.S. Affrico e proprio i campi di casa lo vedranno protagonista di questa nuova sfida,  alla soglia dei novantacinque anni, pronto a dimostrare che la grinta e la voglia di vincere è sempre quella dei tempi migliori: gli avversari sono avvisati.

Fabio Gazzaniga